Dottorato di Ricerca in Scienza e Tecnologia dei Materiali
Info: dottoratostmi@unipr.it      0521905463
 Home corsi Logout

The training project of the PhD students envisages:

1. original research activity
2. learning activities
3. teaching activities
4. internship periods (3 to 12 months) in other universities or research institutes or laboratories in the public or private sector, in Italy or abroad.


1. The research activity of the student is superintended by a supervisor, who provides the student with the logistical support for her/his activities, constantly monitors her/his progress and stimulates her/his autonomy. The student presents the results of her/his research through seminars once per year. The Teaching Board verifies the research activities of the student in terms of quality, originality and independence.


2. The learning activities are supported by:

  • attendance of fundamental or specialistic classes;
  • attendance of seminars;
  • participation to national or international specializing courses or schools.

At the beginning of the first year (deadline January 10), the student shall submit to the Teaching Board a study plan, that will be discussed and approved by the Board by the end of February (in time for the attendance of the second semester). The study plan will be updated annually, with the approval of the Board. The student is encouraged to attend the courses specifically activated by the STM PhD program; these courses can be supplemented and/or replaced by other courses already active at the University of Parma or other universities. Before starting the attendance of a course that is not specific to the STM PhD program, the student will take care to check the availability of the teacher to welcome her/him in the class. At the end of the course, the student should ask the teacher to deliver a certificate attesting the fruitful attendance of the course and the passing of the corresponding final exam. This certificate must be delivered to the coordinator.

Beyond the classes given for the various degree courses, the educational offer for the year 2015 includes the following specific courses, which will be held in English on demand:

  1. Laboratory of Diagnostic Techniques - Dott. Laura Lazzarini (3 CFU)
  2. Semiconductor Devices - Dott. Roberto Mosca (4 CFU)
  3. Scanning Probe Microscopy - Dott. Lucia Nasi (3 CFU)
  4. Crystal Growing Methods - Dott. Andrea Zappettini (6 CFU)
  5. Ion- and Electron-Beam Spectroscopy - Dott. Giancarlo Salviati (4 CFU)
  6. Kinematical and dynamical theory of X-ray diffraction in perfect and curved crystals - Dott. Claudio Ferrari (5 CFU)

Students will achieve the expected total credit amount (25 CFU in 3 years) thanks to the (documented) participation to schools or attending classes activated at this or other universities, with the approval of the Teaching Board and delivering the required documentation.

The STM PhD course, also in collaboration with other PhD courses, organizes annual cycles of seminars: the frequency to these seminars is mandatory and is monitored through a register. Students unable to participate to individual events are invited to give justification to the coordinator.

The participation in specializing schools and courses organized at national or international level is strongly encouraged. These schools contribute to the achievement of the required 25 credits.
 

3. The teaching activity, although not mandatory, is strongly recommended. This activity includes the support or assistance to classes, for a total annual commitment not greater than 30 hours. The activity must be agreed with the student. At the end of each year, the student is asked to submit to the Coordinator a report about the performed teaching activity.
 

4. Internships periods in other universities or research institutes or laboratories in the public or private sector, in Italy or abroad, are not mandatory but strongly encouraged. Any properly documented learning or teaching activity in this context will be evaluated by the Teaching Board as part of the activities required to the student.


************************************************


Il progetto di formazione del Dottore di ricerca prevede

1. attività di ricerca originale
2. attività di studio
3. attività didattica
4. periodi di stage (3-12 mesi) in altre università o istituti o laboratori di ricerca presso soggetti pubblici o privati, in Italia o all'estero.

 

1. L'attività di ricerca è svolta sotto la guida di un supervisore che fornisce allo studente il supporto logistico per la sua attività, ne verifica costantemente i progressi e ne stimola l'autonomia. Lo studente presenta i risultati risultati dell'attività di ricerca in seminari a cadenza annuale. Il Collegio Docenti verifica l'attività di ricerca dello studente in termini di qualità, originalità ed indipendenza.

2. L'attività di studio è supportata dalla

  • frequenza di cicli di Lezioni a carattere fondamentale o specialistico;
  • frequenza di cicli di seminari;
  • partecipazione a corsi e scuole specialistiche anche internazionali.

All'inizio del primo anno (scadenza 10 gennaio) lo studente presenta al Collegio Docenti un piano di studio che verrà discusso ed approvato dal collegio entro la fine di febbraio (in tempo utile per la frequenza dei corsi del secondo semestre). Il piano di studio potrà essere aggiornato annualmente, previa approvazione del Collegio. Lo studente è invitato a seguire i corsi attivati specificamente dal corso di dottorato STM, che potranno essere integrati e/o sostituiti da corsi di insegnamento attivi presso l'ateneo di Parma o altri atenei. Lo studente si farà cura, prima di iniziare la frequenza a ciascun corso non specifico per il corso di dottorato STM, di verificare la disponibilità del docente ad accoglierlo nel corso e di ottenere dal docente stesso una attestato in cui il docente dichiari che lo studente ha frequentato con successo il corso e superato il relativo esame. Tale attestato va consegnato al coordinatore.

L'offerta formativa per l'anno 2015 comprende, oltre agli insegnamenti attivati presso i vari Corsi di Laurea, i seguenti corsi specifici, che verranno tenuti in lingua inglese su richiesta:

  1. Laboratorio di tecniche diagnostiche - Dott. Laura Lazzarini (3 CFU)
  2. Dispositivi a semiconduttore - Dott. Roberto Mosca (4 CFU)
  3. Microscopia a scansione di sonda - Dott. Lucia Nasi (3 CFU)
  4. Tecniche di crescita di cristalli - Dott. Andrea Zappettini (6 CFU)
  5. Tecniche spettroscopiche da fasci elettronici e ionici - Dott. Giancarlo Salviati (4 CFU)
  6. Kinematical and dynamical theory of X-ray diffraction in perfect and curved crystals - Dott. Claudio Ferrari (5 CFU)

Gli studenti potranno raggiungere il monte crediti previsto (25 CFU in 3 anni) anche con la partecipazione a scuole (documentata) o seguendo corsi di insegnamento attivati presso questa o altre Università, previa approvazione del Collegio Docenti e presentando la relativa documentazione.

Il corso di dottorato STM, anche in collaborazione con altri corsi di dottorato, organizza ogni anno dei cicli di seminari: la frequenza a tali seminari è obbligatoria. È predisposto un registro per le firme di frequenza. Gli studenti impossibilitati a partecipare a singoli eventi, sono invitati a giustificarsi presso il coordinatore.

La partecipazione a scuole e corsi specialistici organizzati a livello nazionale e/o internazionale è fortemente auspicata. Tali scuole concorrono al conseguimento dei 25 crediti formativi richiesti.

3. L'attività didattica, seppure non obbligatoria, è fortemente raccomandata. Essa prevede lo svolgimento di attività di supporto a Corsi attivati presso l'Ateneo per un impegno annuo complessivo non superiore alle 30 ore. L'attività dovrà in ogni caso essere concordata con lo studente. Alla fine di ogni anno lo studente è invitato a presentare al coordinatore un resoconto dell'attività didattica svolta.

4. Periodi di stage in altre università o istituti o laboratori di ricerca presso soggetti pubblici o privati, in Italia o all'estero non sono obbligatori ma fortemente auspicati. Eventuale attività di studio o didattica svolta in tale contesto, opportunamente documentata, verrà valutata dal Collegio Docenti come parte integrante delle attività richieste allo studente.



Ultimo aggiornamento: 16/09/2014 13:35
HOMEPS